Esperto: obiettivo esercitazioni USA nel Mar del Giappone non è la Corea del Nord

Al largo della penisola coreana sono iniziate le esercitazioni navali congiunte USA-Corea del Sud. L’esperto ATP Vladimir Terekhov, intervistato da Radio Sputnik, ha espresso il parere che lo scopo principale di queste manovre non è affatto Corea del Nord.

Stati Uniti e Corea del Sud lunedì hanno iniziato delle esercitazioni navali congiunte nel Mar del Giappone e Mar Giallo. Le manovre navali nel Mar del Giappone hanno lo scopo di addestrare gli equipaggi ad attaccare le strutture militari chiave della Corea del Nord in caso di “emergenza” nella penisola coreana. Allo stesso tempo, nel Mar Giallo gli Stati Uniti e la Corea del Sud stanno praticando operazioni per contenere un attacco nemico.

“Queste esercitazioni sono sia militari sia, soprattutto, politiche. Lo scopo principale delle manovre non è la Corea del Nord, che è in tutto di questo conflitto, in tutta questa confusione nella penisola coreana è piuttosto una piattaforma e l’occasione per il gioco globale tra i due principali attori: gli Stati Uniti e la Cina”, ha dichiarato Vladimir Terekhov.

Egli crede che queste esercitazioni siano principalmente un elemento di pressione sulla Cina.

Una guerra nucleare nella penisola coreana non è nell’interesse di nessuno, tutte le parti dovrebbero fare più sforzi per ridurre la tensione nella regione. Ne ha parlato in una conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri cinese Lu Kang.
© SPUTNIK. VITALY PODVITSKY
“Gli americani persistentemente vogliono coinvolgere la Cina nel risolvere il problema della Corea del Nord… Ma in linea di principio, la soluzione del problema coreano in generale non è nell’interesse di Washington. Ha solo bisogno di stare in prima linea contro la Cina”, ha detto Terekhov.

Secondo l’esperto, è improbabile che in un prossimo futuro si assista ad un cambiamento radicale nella situazione intorno alla penisola coreana.

Fonte: qui

Precedente China Launches Yuan-Ruble Payment System Successivo CI SI PUO’ CURARE SENZA LA MEDICINA? SI, PUNTANDO TUTTO SULL’EFFETTO PLACEBO