BOEING CREA IL JET IPERSONICO DA 6.000 KM/H: SUPERERA’ DI 5 VOLTE LA VELOCITA’ DEL SUONO

IL NUOVO VELIVOLO E’ IL DIRETTO DISCENDENTE DEL LEGGENDARIO SR-71 “BLACKBIRD”(VIDEO), L’AEREO CON PILOTA PIU’ VELOCE DEL MONDO

LA SFIDA BOEING-LOCKEED MARTIN

Francesco Tortora per www.corriere.it

Supererà di 5 volte la velocità del suono e viaggerà fino a 25 mila metri dalla superficie terrestre. Nei giorni scorsi la Boeing ha presentato allo SciTech forum dell’American Institute of Aeronautics and Astronautics a Orlando, in Florida, il progetto del suo nuovo aereo ipersonico, già ribattezzato “The Son of Blackbird” (il figlio del merlo) perché è il diretto discendente del leggendario SR-71 “Blackbird”, il velivolo con pilota più veloce del mondo.

Il modello

Il progetto è ancora agli albori, ma una volta nei cieli il jet oltrepasserà la soglia di Mach 5 (oltre 6,1 mila km /h). Lo stile del velivolo richiamerà quello dell’illustre predecessore, diventato una delle icone della Guerra fredda (ha prestato servizio dal 1966 fino al 22 novembre 1989) e che detiene dal 1976 il record assoluto di velocità di 3.529 km/h. Il nuovo velivolo potrebbe portare a termine sia missioni di spionaggio sia azioni di guerra mirate:

“Una volta che il design sarà finalizzato e convalidato – dichiara Kevin Bowcutt, project manager di Boeing Hyersonic – potremmo provare a testare prima un prototitpo di piccola taglia monomotore e successivamente passare alla versione completa con due superstatoreattori e di dimensioni simili a quelle dell’SR-71”.

Il concorrente

Con questo nuovo velivolo la Boeing intende far concorrenza alla Lockheed Martin, multinazionale americana, casa madre del Blackbird originale e che dall’inizio degli anni 2000 sta lavorando sull’SR-72. Quest’ultimo aereo ipersonico, che dovrebbe essere testato nei cieli alla fine del 2020, avrà la dimensione di un caccia F-22 e anch’esso supererà i 6 mila km/h. Il sogno della Lockheed è poi trasferire, un giorno, questa tecnologia sugli aerei commerciali:

“I jet ipersonici, che volano fino a 5 Mach, potrebbero consentire ai passeggeri di ridurre drasticamente i tempi di viaggio – dichiara Brad Leland, manager della Lockheed Martin -. Ad esempio, la tratta commerciale da New York a Shanghai oggi richiede circa 15 ore di volo. Con la velocità ipersonica, il viaggio potrebbero ridursi a solo due ore”.

Fonte: qui

LOCKEED MARTIN

 

Precedente IL MISTERO DELLA NUOVA STANZA DELLA PIRAMIDE DI CHEOPE: "DENTRO C'È IL TRONO DI METEORITI" Successivo Turchia lancia offensiva contro milizie curde nel Nord della Siria