APRE PER LA PRIMA VOLTA IL RIFUGIO ANTIATOMICO ALLE PORTE DI ROMA(MONTE SORATTE), UNA ‘WAR ROOM’ A 300 METRI DI PROFONDITÀ DA CUI L’ITALIA SI SAREBBE DIFESA IN CASO DI ATTACCO ATOMICO, CAPACE DI RESISTERE ANCHE A BOMBE TERMO-NUCLEARI

APRE PER LA PRIMA VOLTA IL RIFUGIO ANTIATOMICO ALLE PORTE DI ROMA(MONTE SORATTE), UNA ‘WAR ROOM’ A 300 METRI DI PROFONDITÀ DA CUI L’ITALIA SI SAREBBE DIFESA IN CASO DI ATTACCO ATOMICO, CAPACE DI RESISTERE ANCHE A BOMBE TERMO-NUCLEARI

COSTRUITO DA MUSSOLINI, CONQUISTATO DAI TEDESCHI, POTENZIATO DALLA NATO Laura Larcan per www.ilmessaggero.it Un viaggio al centro della terra per riscoprire la grande storia d’Italia che nessuno conosce. Pagine secretate che si sfogliano a 300... Continua »